Seguire il Sentiero della Natura. Fare della propria Vita un'Opera d'Arte. Sognare per Credere. Un progetto di Francesca Salcioli

Inaugurazione del Gioco dell’Oca di Fanna: fra i più grandi del mondo. Anche nella bontà.

Sabato 14 Settembre 2013 si inaugura a Fanna di Pordenone il Parco Tematico Gioco dell’Oca, un percorso sviluppato su un sentiero di 600 metri, lungo il perimetro del pascolo dell’azienda agricola e fattoria sociale La Contrada dell’Oca.
Certamente uno fra i più grandi giochi dell’oca del mondo, il Parco Tematico è suddiviso in 63 caselle, contrassegnate da tavole pittoriche, esposte a cielo aperto: 49 quadri dell’Associazione “Dalle terre di Giotto e dell’Angelico”, coordinata dal pittore Giuliano Paladini, e 14 opere realizzate dagli allievi della Terapeutica Artistica, dell’Accademia delle Belle Arti di Brera, coordinati da Tiziana Tacconi, direttrice della Scuola di Terapeutica Artistica, e dall’arteterapeuta Francesca Valentina Salcioli.
Appositamente pensato anche per i bambini, il Parco Tematico è dotato di grandi dadi in gomma piuma, per favorire il gioco e, attraverso il gioco, l’avvicinamento all’arte. I più piccoli possono quindi saltare, di casella in casella, interpretando una pedina vivente, in un grande percorso fra i colori della natura e i colori dell’arte.
Ma grande è anche l’aspetto sociale del Gioco dell’Oca di Fanna, poiché il percorso è ideato appositamente per essere fruibile anche da persone con disabilità: il gioco è privo di barriere architettoniche e dotato di due mini scooter elettrici, utili nei casi di ridotta mobilità. Non solo: testi in Braille, consulenza e consigli sono offerti dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, che collabora con la Contrada dell’Oca, insieme ai Comuni di Fanna, Cavasso Nuovo, Vicchio (FI), alla Provincia di Pordenone e alla Regione Friuli Venezia Giulia, per un Gioco dell’Oca veramente unico.
Perché il gioco sia davvero di tutti.
Il Parco Tematico Gioco dell’Oca sarà aperto per scolaresche e gruppi organizzati, per permettere una fruizione sostenibile dello stesso e dell’azienda agricola, che ha anche ottenuto il riconoscimento del WWF di “Fattoria del Panda“.
L’inaugurazione è prevista per Sabato 14 Settembre 2013, alle ore 15, in Via Cecchini 48, a Fanna.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso di Perfezionamento in Arteterapia e Art Team Building all’Accademia di Belle Arti di Udine

Il Salotto Olistico

Specchi Sciamanici dell’Introspecchio

Corso 21 Giorni di Mandala

Corso 21 Giorni di Autoritratto Interiore

Corso Ambularte

Mappa dell’Arteterapia: corsi e professionisti

Facebook Pagelike Widget
Facebook Pagelike Widget
Facebook Pagelike Widget

Note buone

Le Buone Arti non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità
del materiale.

A cura di

Le Buone Arti è un progetto di Francesca Valentina Salcioli, p.iva 07256660965.
error: Content is protected !!