Seguire il Sentiero della Natura. Fare della propria Vita un'Opera d'Arte. Sognare per Credere. Un progetto di Francesca Salcioli

Inaugurazione del Gioco dell’Oca di Fanna: fra i più grandi del mondo. Anche nella bontà.

Sabato 14 Settembre 2013 si inaugura a Fanna di Pordenone il Parco Tematico Gioco dell’Oca, un percorso sviluppato su un sentiero di 600 metri, lungo il perimetro del pascolo dell’azienda agricola e fattoria sociale La Contrada dell’Oca.
Certamente uno fra i più grandi giochi dell’oca del mondo, il Parco Tematico è suddiviso in 63 caselle, contrassegnate da tavole pittoriche, esposte a cielo aperto: 49 quadri dell’Associazione “Dalle terre di Giotto e dell’Angelico”, coordinata dal pittore Giuliano Paladini, e 14 opere realizzate dagli allievi della Terapeutica Artistica, dell’Accademia delle Belle Arti di Brera, coordinati da Tiziana Tacconi, direttrice della Scuola di Terapeutica Artistica, e dall’arteterapeuta Francesca Valentina Salcioli.
Appositamente pensato anche per i bambini, il Parco Tematico è dotato di grandi dadi in gomma piuma, per favorire il gioco e, attraverso il gioco, l’avvicinamento all’arte. I più piccoli possono quindi saltare, di casella in casella, interpretando una pedina vivente, in un grande percorso fra i colori della natura e i colori dell’arte.
Ma grande è anche l’aspetto sociale del Gioco dell’Oca di Fanna, poiché il percorso è ideato appositamente per essere fruibile anche da persone con disabilità: il gioco è privo di barriere architettoniche e dotato di due mini scooter elettrici, utili nei casi di ridotta mobilità. Non solo: testi in Braille, consulenza e consigli sono offerti dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, che collabora con la Contrada dell’Oca, insieme ai Comuni di Fanna, Cavasso Nuovo, Vicchio (FI), alla Provincia di Pordenone e alla Regione Friuli Venezia Giulia, per un Gioco dell’Oca veramente unico.
Perché il gioco sia davvero di tutti.
Il Parco Tematico Gioco dell’Oca sarà aperto per scolaresche e gruppi organizzati, per permettere una fruizione sostenibile dello stesso e dell’azienda agricola, che ha anche ottenuto il riconoscimento del WWF di “Fattoria del Panda“.
L’inaugurazione è prevista per Sabato 14 Settembre 2013, alle ore 15, in Via Cecchini 48, a Fanna.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Master di 1° Livello in Art Team Building all’Accademia di Belle Arti di Udine

Benefici della Creatività sulla nostra Salute

Il Salotto Olistico

Specchi Sciamanici dell’Introspecchio

Corso 21 Giorni di Mandala

Corso 21 Giorni di Autoritratto Interiore

Corso Ambularte

Mappa dell’Arteterapia: corsi e professionisti

Facebook Pagelike Widget
Facebook Pagelike Widget
Facebook Pagelike Widget

Note buone

Le Buone Arti non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità
del materiale.

A cura di

Le Buone Arti è un progetto di Francesca Valentina Salcioli, p.iva 01235510318.

error: Content is protected !!